Materasso in Memory Foam, cosa c’è da sapere?

Ormai non è più una novità sentir parlare di materassi in memory foam ma, seppur ormai decisamente famosi per il loro straordinario effetto benefico sul sonno e sul benessere fisico di chi lo utilizza, non tutti sanno come sia effettivamente fatto e i reali e numerosi benefici che porta sul riposo. Ma vediamoli insieme!

Cominciamo con il dire che il memory foam, come ormai comunemente chiamato, è un materiale viscoelastico composto da schiuma di poliuretano espanso mischiato con altri materiali per migliorarne la densità e la viscosità che si modella in base al peso e al calore del corpo che vi si poggia sopra. Di grande supporto per il corpo, il memory foam, o Temper Foam come era originariamente chiamato, è stato brevettato nel 1966 dalla NASA che l’ha impiegato per la costruzione dei sedili dei veicoli spaziali e l’imbottitura delle tute. Il materiale infatti ha migliorato sensibilmente l’assorbimento della forza gravitazionale a cui gli astronauti erano sottoposti diminuendone l’impatto.
Il brevetto, poi reso pubblico nei primi anni ’80 ha visto l’impiego nella produzione dei materassi memory foam ricevendo un grandissimo successo. Dopo questa introduzione, però, passiamo alla pratica!

Come è composto un materasso memory foam?

I materassi in memory foam si differenziano per il numero degli strati interni e l’altezza della loro composizione. Composti da uno o più strati a diversa densità, generalmente è quello superiore ad essere costituito completamente in memory (se fosse composto solo dalla schiuma sarebbe scomodissimo e si rischierebbe di affondare troppo) e, per essere di buona qualità non deve avere uno spessore inferiore ai 4-5 cm.

Gli strati sottostanti sono composti da materiali che vanno a dare una maggiore o minore rigidità al materasso permettendo un supporto ottimale e decisamente comodo che assicura un riposo senza eguali. strati materassi memoryLa scelta dei materiali delle lastre sottostanti a quella in memory, diverse in base al produttore, hanno proprietà differenti in base alle caratteristiche proprie che assumerà il materasso e si possono trovare in commercio materiali come Water Foam, Fresh Gel, AquaTech e Elas Gum che ognuno va a migliorare la comodità e l’usabilità del proprio materasso.
La loro composizione varia quindi in base al tipo di materasso memory che si andrà a costituire e questa influenzerà non solo il tipo di benessere e risultato di cui l’utilizzatore potrà godere, ma anche il suo spessore. I materassi memory foam infatti si aggirano intorno ad uno spessore totale fra i 20 e i 23 cm in base alla sua composizione interna.

Perché acquistare un materasso memory?

Come abbiamo già detto, il memory foam ha la capacità di deformarsi ed adattarsi anatomicamente al corpo che va ad accogliere dando il giusto sostegno e supporto. Questa sua elasticità e deformabilità sono dovute al peso e al calore del corpo e permetteranno di assumere una postura perfetta per la colonna vertebrale andando così a rilassare i muscoli e le articolazioni. Vantando una straordinaria distribuzione del peso verranno perciò ridotti i punti di pressione sul corpo e la colonna vertebrale favorendo inoltre una migliore circolazione sanguigna.

materasso memory foamSpesso anche classificato come dispositivo medico, in base alla sua composizione, l’utilizzo di un materasso in memory foam dona una sensazione di benessere senza pari che si rifletterà in un riposo perfetto scongiurando l’insorgenza di dolori alla schiena e fastidi muscolari e articolari. Grazie alla loro struttura sono inoltre anallergici, antibatterici e antiacaro risultando perfetti anche sotto il punto di vista igienico.

Se inizialmente la sua reazione modellante al calore e l’effetto memoria hanno sollevato alcuni dubbi sulla sua effettiva e prolungata comodità con la comune credenza che questo potesse influire negativamente sul calore percepito e sul fatto che potessero crearsi delle scomode buche, si può affermare tranquillamente che entrambi i dubbi, non hanno fondamento!
Cominciamo con il dire che si, la schiuma in memory reagisce al calore corporeo ma non aumenta assolutamente la sensazione di calore percepita. I materassi di ultima generazione infatti, oltre ad essere costruiti in memory a cellule aperte, aumentandone così la porosità e rendendoli perfettamente traspiranti, sono inoltre costituiti di diverse lastre in materiali sempre più qualitativi e dalla capacità traspirante ottimale.
Per quanto riguarda l’effetto memoria, invece, è relativa al momento in cui il memory si adatta alla pressione ma ha una durata breve nel tempo, questo infatti dopo poco tornerà al suo stato originale grazie alla straordinaria capacità di rilascio.

materassi memory foamGrazie a queste sue eccezionali caratteristiche, il materasso memory foam risulta quindi essere perfetto per un riposo rilassante ed ottimale, garantendo comodità, supporto e una postura corretta che si rifletteranno in un risveglio privo di fastidi e dolori.

Versioni dei materassi in memory foam

Disponibile in tutte le dimensioni standard (singolo, matrimoniale e una piazza e mezza) è possibile trovare i materassi in memori foam anche in misure diverse o addirittura personalizzabili, così come i loro rivestimenti che andranno ad influire non solo sul loro aspetto estetico ma anche sui loro benefici.

Acquistabili in versioni adattabili a qualsiasi rete (alla quale però bisogna prestare attenzione affinché sia di qualità) offrono anche la possibilità di scegliere fra rivestimenti esterni di estrema qualità che presenteranno tessuti trapuntati arricchiti con speciali trattamenti anallergici, antibatterici e antiacaro dalle diverse funzioni. Fra i rivestimenti più diffusi si possono trovare Aloe Vera, Natural Bamboo e Silver, ognuno dei quali andrà ad arricchire ancora di più i benefici portati dal materasso in memory.

Prezzi e offerte dei materassi memory foam

Una volta convinti dalle sue caratteristiche straordinarie, arriva la classica e doverosa domanda: quanto costano?
Seppur inizialmente fossero prodotti estremamente costosi proprio per la loro qualità, oggi i materassi in memory foam hanno una diffusione larghissima e prezzi sempre più concorrenziali e competitivi riuscendo a soddisfare le esigenze di tutti sia per qualità che per prezzo.

Trattandosi di riposo, il cui benessere è essenziale per condurre una vita sana e piena di energie, il consiglio è quello di non andare al risparmio ma di optare sempre per prodotti che abbiano un ottimo rapporto qualità/prezzo che possano soddisfare tutte le necessità. Fortunatamente, ormai non si deve più temere di spendere cifre esorbitanti e , per un buon materasso in memory dello spessore di 5 cm e in versione matrimoniale, si possono spendere cifre attorno ai 300-500 €.

Un consiglio potrebbe essere quello di seguire le offerte dei materassi memory, potreste accaparrarvi un materasso di qualità superiore a cifre davvero irrisorie!

Collegamenti utili:
www.materassimemoryfoam.org